Dott.ssa Francesca Minucci Quilici

Dottoressa Francesca Minucci Quilici

La Farmacia Minucci nasce oltre 30 anni fa dal volere di tre uomini che negli anni hanno condiviso idee, lavoro e, soprattutto, una grande amicizia.

La Dott.ssa Francesca è la figlia di uno di loro.
Il suo avvicinamento al mondo della farmacia è quindi anche frutto della riconoscenza che la Dott.ssa aveva nei confronti del padre che aveva deciso di donargli una parte di questa attività, discostando leggermente dal suo sogno iniziale che consisteva nel diventare medico specializzato.
Infatti, dopo il diploma, si iscrive alla Facoltà di Medicina dell’Università di Pisa, per poi passare alla Facoltà di Farmacia.

Subito dopo la Laurea in Farmacia, conseguita presso la Facoltà di Farmacia dell’Università di Pisa, inizia a lavorare in questa nuova realtà sotto lo sguardo affettuoso del Dott. Ermanno Conti e della Dott.ssa Gabriella Cardinale (i nonni del Dott. Niccolò) due persone presenti nella sua vita fin dalla primissima infanzia che contribuiscono in maniera determinante alla sua formazione lavorativa e personale. Il Dott. Ermanno, scomparso nel 2010, ancora oggi viene ricordato da collaboratori e clienti con grande stima e affetto.

La Dott.ssa Gabriella invece, all’età di 87 anni svolge ancora un ruolo fondamentale all’interno dell’azienda.
La Dott.ssa Francesca sottolinea sempre i loro insegnamenti: “Hanno contribuito in maniera determinante alla mia formazione lavorativa e personale, grazie a loro ho imparato a mettere al centro del mio lavoro il cliente fornendogli la mia professionalità, ascoltando attentamente i suoi bisogni e cercando di supportarlo in tutti i suoi momenti di difficoltà”.

La Dott.ssa Francesca oggi abita a Livorno insieme al compagno Federico e ai suoi due splendidi figli Tommaso, di 16 anni, e Filippo di 2 anni più piccolo.
Nata a Viareggio, ama il mare, dal quale non riesce a star lontana durante la stagione estiva.
Pur avendo preferito il percorso di farmacista a sfavore di quello di medico, la medicina continua ad essere una sua grande passione che coltiva quotidianamente.